Stai leggendo: #SaveTheTable - Sciuè, sciuè!

Prossimo articolo: Il Contadino Cerca Moglie: una nuova pretendente alla corte di Andrea C.

Letto: {{progress}}

#SaveTheTable - Sciuè, sciuè!

Le amiche di The Taste For Food - autrici di #SaveTheTable, la rubrica fotografica di @FoxLifeit - hanno portato in tavola un vecchio scolapasta in alluminio per valorizzare gli Spaghetti aglio, olio e cozze, la ricetta di An

0 condivisioni 0 commenti

Le amiche di The Taste For Food - autrici di #SaveTheTablela rubrica fotografica di @FoxLifeit - hanno portato in tavola un vecchio scolapasta in alluminio per valorizzare gli Spaghetti aglio, olio e cozze, la ricetta di Antonino Cannavacciuolo per Cucine da Incubo.



Abbinare oggetti della tradizione a tipicità del nostro territorio come l’aglio, l’olio (… rigorosamente extra vergine di oliva!) e i famosi spaghetti, regala alla tavola una personalità inconfondibile. #SaveTheTable ha giocato con tutto questo e, spostando l’ordine degli addendi, ha elaborato una Mise en place eccentrica fatta di pasta cruda legata con dello spago che si trasforma in un divertente segnaposto; un vecchio scolapasta di alluminio che da strumento indispensabile sul lavello assume una valenza futile e utile come centrotavola; piatti bianchi o dai colori tenui che funzionano come passepartout per i giochi creativi.



Di seguito trovate la video ricetta per imparare a preparare questa ricetta “sciuè sciuè”. Per arredare al meglio la vostra tavola, rubate qualcuno di questi semplici suggerimenti:


1. Per mangiare gli spaghetti è assolutamente bandito l’uso del cucchiaio per il galateo… e anche per noi! Per la zuppetta è tutta un’altra storia.


2. Indispensabile il piatto fondo per questa ricetta, ricordate che questi andranno portati in tavola al momento di servire, non prima. Per comodità potrete appoggiarli su un carrellino per averli subito disponibili.


3. Abbiamo giocato con il tema spaghetti: prendetene una piccola manciata, legateli con lo spago e utilizzateli come segnaposti da posizionare affianco o al di sopra dei piatti.


4. Per il centrotavola è stato utilizzato un vecchio scolapasta in alluminio, all’interno posizionati altri spaghetti e un sedano verde. Rende la tavola colorata e divertente. Unica accortezza, coprite i fori dello scolapasta con un sottile foglio di carta o pellicola poi coprite con gli spaghetti.


5. Ricordate che se volete rendere la vostra tavola originale e un po’ eccentrica basta davvero poco, ma anche per esagerare! Quindi, abbinate piatti e servizi semplici e dai toni chiari.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.