Stai leggendo: Episodio 9.9: Non è finita

Prossimo articolo: Outlander: buon compleanno Claire!

Letto: {{progress}}

Episodio 9.9: Non è finita

Il matrimonio della dottoressa Bailey è alle porte e anche l’operazione di Derek si avvicina... Ma non tutto va come previsto

0 condivisioni 0 commenti


Lizzie Shepherd si fa raccontare da Avery le conseguenze dell’intervento per donare un nervo a suo fratello, mentre Derek cerca di spaventarla per convincerla a rinunciare. Ma lei è determinata ad aiutarlo e a stare il più possibile con sua nipote: gli Shepherd, a quanto pare, sono uno più testardo dell’altro... Nel frattempo il matrimonio della Bailey si avvicina e lei sta perdendo il controllo della situazione, nonostante faccia di tutto per nasconderlo. Per un matrimonio in arrivo, un altro si sta dissolvendo: i documenti per il divorzio fra Owen e Cristina sono pronti, anche se lei non conosce la vera ragione della fretta di Owen (legata alla causa per l’incidente aereo).


Poi arriva l’ecografia di controllo per la gravidanza di Meredith, che non vuole dire a nessuno del bambino perché è convinta che lo perderà e come se non bastasse deve affrontare le sue difficoltà nell’accettare di essere parte della (impegnativa) famiglia di Derek. Una famiglia grande, in cui tutti si urlano addosso ciò che pensano e poi sono pronti a riderci sopra. Come si fa nelle famiglie vere, insomma. Quelle che Meredith non conosce. L’atmosfera dell’episodio alterna le sensazioni come si alternano urla e risate in famiglia: un momento drammatico come quello in cui Wilson perfora lo stomaco di un ragazzino assistendo Karev e uno “leggero” come quello in cui Avery e Kepner scelgono dei tirocinanti come accompagnatori per non “cadere in tentazione” al matrimonio della Bailey.


Matrimonio che, per inciso, sta per fare uscire di testa la sposa. Così lo sposo e Webber fanno in modo di farle eseguire un intervento per calmarla. Nel frattempo, Cristina e Meredith scoprono che non si dicono più tutto e finiscono per raccontarsi involontariamente qualcosa che avrebbe meritato maggior delicatezza, come ad esempio la vera ragione del divorzio chiesto da Owen. Il tutto mentre Wilson esprime ad Arizona i suoi dubbi sulla scelta di Karev di farle rimuovere le aderenze, così che Karev possa rinfacciare ad Arizona di aver usato lo stesso metodo con lui...


E poi, tutto d’un tratto, ci siamo: Derek e sua sorella sono sotto i ferri, Owen e Cristina operano insieme mentre lei è arrabbiata, ma sta anche per scoprire che lui si sente in colpa per aver cambiato compagnia aerea, scegliendo per una questione di costi quella che ha causato l’incidente. Al culmine della tensione con la consueta maestria gli autori ci riportano verso il frivolo, portandoci alle nozze. Non prima di averci fatti assistere alla discussione “definitiva” fra Callie e Arizona. E non prima di averci mostrato il momento in cui Meredith rivela a Lizzie della sua gravidanza. E, ora che ci penso, nemmeno prima di aver “accoppiato” a loro insaputa Wilson e Karev o di aver riavvicinato Owen e Cristina.


Okay, okay. Avete ragione. Il momento della leggerezza, tolta la “vestizione” per le nozze, sembra non arrivare mai. C’è un motivo, in effetti: questo episodio non è destinato a finire in fiori e marce nuziali. Webber e la Bailey sono al pronto soccorso con Adele, invece che al matrimonio, e fra gli invitati la tensione è palpabile. Soprattutto perché pensano che Miranda Bailey se la sia data a gambe: non sanno che sta lottando per salvare Adele Webber. E forse pensare al peggio è più facile, in casi come questi...

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.