Stai leggendo: The Client List – La legge dei compromessi

Prossimo articolo: Outlander 3: recensione del quarto episodio

Letto: {{progress}}

The Client List – La legge dei compromessi

Su FoxLife arriva la serie in cui Jennifer Love Hewitt scende a compromessi con se stessa per provvedere alla sua famiglia

0 condivisioni 0 commenti


Su FoxLife arriva la serie in cui Jennifer Love Hewitt scende a compromessi con se stessa per provvedere alla sua famiglia

Ci sono due considerazioni degne di nota sulla storia di The Client List – Clienti speciali, la serie con Jennifer Love Hewitt in onda su FoxLife ogni lunedì alle 21.55 dal 15 ottobre. La prima è che l’aspetto “imbarazzante” del lavoro della protagonista viene gestito con molta ironia. La seconda è che la serie narra la storia di una donna costretta a reinventarsi e a scendere a compromessi con se stessa, dipinta con toni leggeri e ironici che non ne sminuiscono comunque gli aspetti più profondi. Gli spunti di riflessione che nascono dalla vicenda di Riley Parks, abbandonata di punto in bianco dal marito e costretta a trovare il modo di sbarcare il lunario per non perdere la casa deludendo i suoi figli, sono davvero molti.



E poi c’è un altro grande classico, ovvero l’arte di arrangiarsi dopo un evento che ti sconvolge la vita. Un evento come l’inspiegabile e improvvisa uscita di scena del marito di Riley, ad esempio. Riley non sa cosa dire ai suoi bambini sull’assenza del padre, la presenza “ingombrante” della madre (una sempre splendida Cybill Shepherd) non è sempre d’aiuto e le attenzioni del cognato (Colin Egglesfield) complicano il tutto. Ma Riley non si perde d’animo. Non può farlo: è una madre e far sì che i suoi figli continuino a vivere nella loro casa, senza subire altre conseguenze negative della “fuga” del padre, è la sua priorità. Quindi è disposta a scendere a compromessi con se stessa pur di far sì che il suo obiettivo si realizzi.


Jennifer Love Hewitt è credibile in questo ruolo di “sensualona impacciata” che vede cambiare la propria vita di punto in bianco ma trova la forza di reagire per limitare i danni. Uno dei punti di forza della serie, oltre all’ironia e ai personaggi (da non perdere la direttrice della Spa, interpretata da una Loretta Devine in gran forma), è proprio la capacità di mettere in scena situazioni esasperate per divertire e intrigare il pubblico fondate però su una realtà credibile e “concreta”. La storia di Riley è quella di tutte le donne che da un giorno all’altro si trovano sole e non possono permettersi di crollare davanti agli occhi dei loro figli. Donne determinate che trovano la loro forza interiore nella consapevolezza che i bambini non devono pagare gli errori degli adulti. Costi quel che costi…


12 ottobre 2012

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.