Stai leggendo: Amiche Nemiche – Amicizia, rivalità e ipocrisia

Prossimo articolo: Elisabeth Moss difende la sua Scientology

Letto: {{progress}}

Amiche Nemiche – Amicizia, rivalità e ipocrisia

Su FoxLife arriva la storia di una donna che ritrova le sue ex compagne di scuola, pronte a vendicarsi per le angherie a cui le aveva sottoposte…

0 condivisioni 0 commenti

Su FoxLife arriva la storia di una donna che ritrova le sue ex compagne di scuola, pronte a vendicarsi per le angherie a cui le aveva sottoposte…

Le persone non cambiano. O almeno così si dice. Io non so se sia vero oppure no, ma sono certa che con “persona” s’intenda un adulto. Perché le persone cambiano, eccome, mentre crescono. Quanti di voi sono rimasti esattamente com’erano ai tempi della scuola? Non molti, credo: le esperienze, i drammi e le gioie, le sfide delle vite ci cambiano. Ci fanno crescere, maturare. Poi, forse, arrivati a una certa età rimaniamo uguali a noi stessi. Ma cosa succede se questo periodo di crescita non ci riguarda? Cosa succede quando una persona vive sempre nello stesso posto, seguendo le stesse abitudini, frequentando la stessa gente senza “scossoni” di alcun genere? È quello che scopriamo in Nemiche Amiche, la serie in prima tv su FoxLife ogni mercoledì alle 21.00 dal 5 settembre.

Perché mamma Gigi (Annie Potts, Huff) in effetti è un tantino invadente… Sia con lei che con i suoi ragazzi. E dopo essere scappata a gambe levate da Dallas, dagli anni del liceo e dalla sua famiglia, Amanda si trova di nuovo immersa in un’atmosfera in cui nulla pare essere cambiato. Le sue (ex) amiche del liceo la odiano, perché ai tempi lei era una vera carogna. Ed eccoci al punto: Amanda ha vissuto una vita piena, difficile, con alti e bassi. È diventata madre ed è cambiata, dimenticando egoismo e cattiveria. Le sue ex compagne di scuola, invece, sono rimaste lì, a fare la vita di sempre, cambiando solo per compensare i loro complessi da liceali. Carlene (Kristin Chenoweth, Glee) è irriconoscibile: grazie a un bel po’ di lavoretti dal chirurgo plastico è diventata un’altra persona e si è guadagnata lei, oggi, il titolo di carogna della situazione. Sharon (Jennifer Aspen, Cinque in famiglia) è ossessionata dal cibo e dall’insicurezza, Cricket (Miriam Shor, Damages) non ha mai perdonato Amanda per averle sottratto il fidanzato, anche se ha trovato un buon marito (almeno così pare…) e Heather (Marisol Nichols, The Gates), agente immobiliare, sembra essere l’unica disposta a concedere ad Amanda un’altra possibilità.

Fra scaramucce, invidia, dispetti e pettegolezzi le protagoniste ci raccontano la falsità nascosta dietro la facciata delle “brave ragazze che la domenica vanno sempre in chiesa e citano a memoria la Bibbia” e che in realtà passano il loro tempo a spiare, spettegolare e invidiare. Pronte a rendere difficile la vita ad Amanda, e non solo, fin dal momento del suo ritorno… Il concetto del perdono lascia posto alla vendetta, la rivalità soppianta l’amicizia ma le buone maniere che si mostrano “in società” impediscono alle cinque donne di farsi la guerra a viso aperto. Almeno all’inizio…

28 agosto 2012

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.