Stai leggendo: Army Wives – Dalla tv alla Casa Bianca

Prossimo articolo: Outlander 3: recensione di La prima moglie, l'ottavo episodio

Letto: {{progress}}

Army Wives – Dalla tv alla Casa Bianca

Katherine Fugate, creatrice della serie, è stata chiamata dalla Casa Bianca per contribuire a lanciare il programma “Joining Forces”

0 condivisioni 0 commenti




Katherine Fugate, creatrice della serie, è stata chiamata dalla Casa Bianca per contribuire a lanciare il programma “Joining Forces”

Capita anche questo. La tv, oltre a determinare il gradimento del pubblico, il successo di attori e sceneggiatori e la popolarità dei suoi personaggi, può varcare i confini del piccolo schermo fino a far parte addirittura della politica. È il caso di Army Wives, la serie tratta dall’esperienza autobiografica di Tanya Biank che racconta la vita delle mogli di un gruppo di militari a Fort Marshall.


Katherine Fugate (foto), creatrice, sceneggiatrice e produttrice della serie, è stata infatti chiamata dalla first lady in persona, Michelle Obama, per aiutare la Casa Bianca a lanciare il programma “Joining Forces”, in supporto alle famiglie dei militari, voluto appunto da Michelle Obama insieme a Jill Biden (moglie del Vice Presidente Usa Joe Biden). “Joining Forces” collaborerà con The Screen Actors Guild, The Writers Guild of America, The American Federation of Television and Radio Artist, Disney ABC, Pixar, Nickelodeon e molti altri, fra i quali appunto Katherine Fugate, per le campagne sulle famiglie dei militari.


La first lady ha dichiarato che il programma Joining Forces è stato creato per dare un riconoscimento alle straordinarie famiglie dei militari che, mentre i loro cari sono in servizio in uniforme, sacrificano moltissimo affinché l’America possa vivere in libertà e dormire sonni tranquilli. Il lavoro di Katherine Fugate, concentrato con Army Wives attorno alle difficoltà e ai sacrifici delle famiglie dei militari che vivono nelle basi dell’esercito, per la first lady è molto prezioso. La stessa Fugate ha dichiarato che “i soldati e le loro famiglie servono il Paese insieme: sono tutti eroi e noi dobbiamo loro eterna gratitudine”.


Joining Forces si servirà del talento e dell’esperienza di Katherine Fugate e di altri suoi colleghi per dar vita ad una serie di iniziative che permetteranno alle famiglie dei militari ed ai veterani di condividere le loro esperienze con il grande pubblico. Con l’aiuto degli sceneggiatori di Hollywood e del cast tecnico di una serie come Army Wives, che è passata dal piccolo schermo agli inviti per i meeting alla Casa Bianca…


Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.