Stai leggendo: Speciale Grey & Private Practice: I casi medici

Prossimo articolo: Grey's Anatomy: Kelly McCreary, Sarah Drew e Jesse Williams si stanno solo divertendo a stuzzicare i fan?

Letto: {{progress}}

Speciale Grey & Private Practice: I casi medici

Quelli più curiosi, drammatici e interessanti presenti nelle due serie

0 condivisioni 0 commenti



Pensavamo di aver visto più o meno tutto con ER, e invece il genere medical ha ancora moltissime storie da offrire e il successo di Grey’s Anatomy ne è la prova.


La brillante serie creata da Shonda Rhymes fa presa sugli spettatori anche grazie a casi medici interessanti, che generalmente sono usati come riflesso dei dilemmi personali dei personaggi. Riuscire a intrecciare la storia di un paziente con quelle dei dottori del Seattle Grace richiede un immenso lavoro di documentazione, per ottenere casi scientificamente verosimili e al contempo stimolanti sul piano narrativo ed emotivo. Grey’s Anatomy si avvale di diversi consulenti, veri medici che propongono spunti ispirati alla loro personale esperienza e che lavorano fianco a fianco con gli sceneggiatori.


Grey’s Anatomy miscela con sapienza casi curiosi e leggeri con grandi drammi che affrontano situazioni al limite tra la vita e la morte. I nostri protagonisti sono chirurghi e dunque sono abituati ad avere in mano il destino dei pazienti, ma spesso sono i pazienti a mettere a rischio le vite dei dottori. Come è accaduto nella ormai celebre doppia puntata a metà della seconda stagione, Codice Nero, dove c’è un paziente con il proiettile di un bazooka inesploso nel petto che necessita di un’operazione; ma il più piccolo spostamento può far saltare in aria tutto.
Nella puntata Desideri e Speranze invece, nella terza stagione, vi è una donna con un tumore che ha il sangue contaminato in seguito alla chemioterapia; così, quando va sotto i ferri, il suo sangue avvelenato intossica tutti i chirurghi presenti. Per operarla il Capo e Derek indossano delle tute speciali, ma la riserva di ossigeno contenuta nelle tute si esaurisce prima che loro possano terminare l’operazione. Restano come mani disponibili solo i tirocinanti e così Cristina, Meredith e Izzie affrontano una staffetta ai limiti della resistenza per portare a termine l’operazione, senza trattenersi nella stanza per più di due minuti.


Ma in Grey’s c’è sempre spazio anche per ironia e delicatezza, ed è il caso di una delle storie preferite da chi scrive, ovvero il caso della bambina che sembra avere i superpoteri. Nella puntata Fantasie (terza stagione), Alex deve fare i conti con una bambina che proclama di non sentire dolore; e davanti a sfide come la prova di resistenza al freddo – tenere la mano nel ghiaccio – Alex si trova inaspettatamente sconfitto. Naturalmente si scoprirà che la piccola non ha superpoteri ma solo un problema neurologico, piuttosto grave: questo caso però insegna che per sopportare la realtà a volte è necessario anche lasciarsi andare alle fantasie.
Indimenticabile anche lo strano caso dell’uomo ‘incinto’, visto nella seconda stagione. L’uomo risveglia la curiosità e l’avidità medica dei tirocinanti per il suo pancione, che è più grande di quello della sua compagna, anche lei incinta. Un caso di gravidanza isterica maschile, mai visto prima!


Tutta una serie di casi particolari, legati a sesso e riproduzione, hanno visto protagonista la ginecologa Addison. Come la puntata con la donna con due uteri, che è incinta di due bambini e di due padri diversi. La vicenda ha a che fare con una delicata questione di tradimento, che costringe  Addison ad affrontare nuovamente la questione che ha determinato la fine del suo matrimonio e che per lei diventa una sorta di peccato originale, visto che le viene riproposta in continuazione.


Ma a quanto pare Addison non ne ha avuto abbastanza, e con il suo trasferimento a Los Angeles le vicende di tipo ginecologico e le questioni procreative, spesso legate a problemi matrimoniali, sono dominanti. La Oceanside Wellness Clinic è infatti specializzata in fecondazione assistita e già durante la scorsa stagione abbiamo visto Addison alle prese con un caso in cui una madre non sapeva dire chi fosse il padre del suo bambino tra tre uomini!
Conflitti relativi a bambini si ripropongono nella serie, e già nella prima puntata abbiamo visto due donne contendersi addirittura il seme del rispettivo marito ed ex, appena morto.


Private Practice rispetto a Grey’s sceglie di affrontare casi che hanno più a che fare con l’emotività dei pazienti e con le loro scelte di vita, spesso tratteggiando problemi delicati come la malattia mentale: Violet si trova alle prese con una donna in piena crisi ossessiva, che conta le mattonelle sul pavimento, o c’è il caso della vecchietta che avvelena il figlio per farlo smettere di bere.


Insomma, la morale è che gli esseri umani sono imprevedibili e riservano continue sorprese, tanto nel corpo, quanto nella mente.


24 dicembre 2007

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.