FoxLife

Sicilian Ghost Story: il trailer ufficiale italiano

di -

Sicilian Ghost Story rilascia online il trailer ufficiale. Il film della coppia formata da Fabio Grassadonia e Antonio Piazza verrà presentato in anteprima mondiale al Festival di Cannes.

11 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

"Se ti sogni una cosa, vuol dire che può esistere".

È online il trailer ufficiale del film Sicilian Ghost Story, diretto dalla coppia di registi formata da Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Il film uscirà in sala il prossimo 18 maggio, distribuito da BIM Distribuzione.

Il film è interpretato dai giovanissimi Julia Jedlikowska e Gaetano Fernandez. Nel cast anche Vincenzo Amato, attore conosciuto soprattutto per Nuovomondo di Emanuele Crialese.

Prodotto da Indigo Film, Cristaldi Pics e RAI Cinema, il film verrà presentato in anteprima mondiale al prossimo Festival di Cannes (che si terrà dal 17 al 28 maggio). Il film aprirà il Festival, dove sarà incluso tra le proiezioni speciali della Semaine de la Critique. E certamente i due registi sono molto attesi a Cannes, dopo il buon esito riscosso nel 2013 con Salvo, film che vinse il Gran Premio Settimana Internazionale della Critica.

Il film è liberamente ispirato al racconto Un cavaliere bianco di Marco Mancassola, contenuto nel volume Non saremo confusi per sempre, edito da Giulio Einaudi Editore.

Libro su Amazon

Ambientato in un piccolo paesino siciliano sito tra i boschi, il film racconta la scomparsa di Giuseppe, un ragazzino di tredici anni. Innamoratasi di lui, Luna, una sua compagna di scuola, non si rassegna alla sua assenza. Nel tentativo ostinato di rintracciarlo, la ragazza è disposta a tutto, persino a scontrarsi con una società omertosa e complice. Sulle tracce di Giuseppe, Luna compierà una discesa in un mondo oscuro e misterioso, da cui si accede attraverso una via nascosta in un lago. Soltanto l'amore potrà compiere un miracolo, salvando Giuseppe da un destino di morte.

Una trama interessante e misteriosa per un film che i due registi raccontano con un tono quasi fiabesco. I due infatti dichiarano:

Con questo film volevamo una favola in una Sicilia mai esplorata prima, una Sicilia sognata. Un mondo dei fratelli Grimm di foreste e orchi.

Scritto dagli stessi registi, il film si avvale della fotografia del maestro Luca Bigazzi (La tenerezza e The Young Pope).

Fonte: comunicato stampa.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.