FoxLife

Ashton Kutcher al Congresso degli Stati Uniti per parlare del traffico di minori

di -

Nel corso di un toccante intervento, l'attore Ashton Kutcher ha parlato al Congresso USA di una delle piaghe più atroci della nostra società: l'abuso sui minori.

Primo piano di Ashton Kutcher durante il suo intervento

48 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Abituati come siamo a vederlo interpretare ruoli brillanti e scanzonati, quasi sorprende imbattersi in un altro volto di Ashton Kutcher, quello più serio che da anni lo vede impegnato contro il traffico degli esseri umani e la violenza sui bambini.

L'attore si batte ogni giorno contro queste atrocità portando avanti il lavoro dell'associazione Thorn: Digital Defenders of Children, fondata nel 2009 insieme all'ex compagna Demi Moore.

In nome del suo tenace impegno contro le brutture dell'abuso e della violenza sui minori, Kutcher ha parlato al Congresso degli Stati Uniti nella giornata di ieri, 15 febbraio, portando all'attenzione dei senatori americani la sua esperienza.

Come riportato dal tabloid Huffington Post e da tutti i media statunitensi, l'intervento di Ashton Kutcher - padre di due figli, Wyatt Isabelle (2 anni) e il piccolo Dimitri, avuto dalla moglie Mila Kunis pochi mesi fa - è stato conciso e diretto, a tratti straziante. L'attore, infatti, ha dovuto in più di un'occasione trattenere le lacrime.

Oggi sono qui per difendere la felicità, un diritto costituzionale negli Stati Uniti che, però, spesso viene calpestato, strappato, violentato. Ho visto un video in cui una bambina come mia figlia veniva violentata da un turista americano in Cambogia e lei era così condizionata dal suo ambiente da pensare di essere impegnata in un gioco. Questi video terribili molto spesso finiscono sul web e non si riesce a risalire a chi sia l'autore di quell'abuso.

Ashton Kutcher ha esposto l'ultima strategia della sua associazione - un particolare software chiamato Spotlight - e rivolto un appello al suo uditorio.

La nostra soluzione è Spotlight, un'applicazione web costruita con i nostri partner, tra cui Digital Reasoning e Google, per intensificare le indagini, identificare maggiori vittime e metterle in contatto con delle associazioni che possano aiutarle. Ogni notte penso a quella bambina violentata e al fatto che se faccio la cosa giusta, se tutti facciamo la cosa giusta, lei potrebbe salvarsi.

Ashton Kutcher con la moglie Mila KunisHDGetty

L'attore è stato spesso oggetto di critiche sul web, da parte di chi lo invita a concentrarsi solo sul cinema.

Mi dicono di fare il mio lavoro e di non occuparmi di questioni politiche e sociali. Il mio lavoro di ogni giorno, però, è essere il padre di due figli e il presidente di Thorn. Costruire software contro l'abuso sui minori e il traffico degli essere umani: questa è la mia missione quotidiana.

Primo piano di Ashton KutcherHDGetty

Complimenti, Ashton Kutcher.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.