FoxLife    

Ron Glass di Firefly è morto: il tributo di Joss Whedon e del cast

di -

Ron Glass, interprete del pastore Book nella serie TV Firefly e nel film Serenity, si è spento a 71 anni e i colleghi di set l'hanno ricordato in modo toccante.

Ron Glass firma autografi durante un evento ufficiale

56 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Dopo aver detto addio a Ron Glass sullo schermo, ora i fan di Firefly e Serenity devono farlo anche nella realtà. L'interprete del saggio e misterioso pastore Book è morto nella sua casa di Los Angeles venerdì 25 novembre all'età di 71 anni.

La notizia è stata confermata a TMZ dal portavoce dell'attore, Jeffrey Leavitt:

Ron è mancato la notte scorsa per insufficienza respiratoria. Era un uomo riservato, gentile e premuroso. Guardarlo recitare era un piacere assoluto. Le parole non possono esprimere in modo adeguato il mio dolore.

Ron Glass nei panni del pastore Derrial Book in FireflyHDMutant Enemy Productions
Ron Glass nei panni del pastore Derrial Book sul set di Firefly

La morte di Ron ha suscitato grande commozione tra fan e colleghi e i primi a rendere omaggio sui social alla sua memoria sono stati proprio i compagni di set nella serie TV Firefly e nel film Serenity.

L'ideatore di entrambi, Joss Whedon, ha ricordato l'attore con parole toccanti e un video della prima apparizione del suo personaggio:

È entrato con grazia, humor e un cuore enorme. È stato, tra molte altre cose, il mio pastore. In alto i calici. Riposa in pace, Ron.

Il "papà" di Buffy ha anche invitato a ricordare l'attore con una donazione all'Al Wooten Jr. Heritage Center, un'associazione che aiuta gli studenti dei quartieri disagiati di Los Angeles ad accedere all'università, sostenuta da Ron per tutta la sua vita:

Alle parole commosse di Whedon hanno fatto eco quelle degli interpreti del capitano Mal Reynolds e di Hoban "Wash" Washburne, ovvero Nathan Fillion (new entry nel cast di Modern Family) e Alan Tudyk. In particolare, quest'ultimo ha ricordato il talento del collega e la sua grande umanità:

Ronn Glass è stato uno dei più grandi attori con cui ho lavorato. La sua risata era contagiosa oltre ogni immaginazione e la sua generosità era una costante. Ho amato molto anche la sua ironia e la sua insolenza.

"Shepard, don't move." "Won't go far." We love you, Ron Glass. Don't go far.

A photo posted by Nathan Fillion (@natefillion) on

Anche Jewel Staite, volto del bravissimo e bizzarro meccanico Kaylee Frye, ha voluto rendere omaggio all'attore, condividendo sui social una foto del dietro le quinte di Firefly e raccontando che persona speciale fosse:

Questa sono io che faccio l'idiota solo per sentire ridere Ron. Era quel tipo di persona che si ricorda dei dettagli, che chiede come sta la tua famiglia. Abbracciava con forza e spesso. Poteva ridere fino alle lacrime per una battuta stupida e superarla con una peggiore. Amava il Grey Goose Crantini [un cocktail a base di vodka, n.d.r.] e una volta, mentre era tutto preso a raccontare una storia, me ne ha rovesciato uno su dei jeans bianchi. Allora ha detto: 'Tanto quei pantaloni erano brutti'. Lo adoravo. Tutti lo adoravano. Ti voglio bene, Ron. Non vedo l'ora di ritrovarti.

Oltre a lavorare in Firefly e Serenity, Ron ha interpretato il quasi omonimo detective Ron Harris nella sitcom Barney Miller (ruolo per il quale è stato candidato ai Primetime Emmy nel 1982) ed è comparso come guest star in diverse serie TV, tra cui Hawaii Five-OLa Signora in Giallo, Friends, Agents of S.H.I.E.L.D.S. e Dirty Sexy Money.

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.